per chi suona il paesaggio

F I R E N Z E
2 - 3 - 4 maggio
PER CHI SUONA
IL PAESAGGIO
2014

giornate d’incontro tra
operatori / sound artist / persone interessate al
tema del
PAESAGGIO SONORO

paesaggiosonoro.it >>
PROGRAMMA

Domenica 4 maggio ore 19,00

Il VIVAIO DEL MALCANTONE
via del Malcantone 15/B Firenze

SESSIONE D'ASCOLTO

Simone Tecla / Poesia del paesaggio
Questo spettacolo è pensato come una esplorazione del suono e della sua natura . In scena si possono sentire alcuni frammenti registrati di paesaggi sonori e i suoni di una batteria. Il carattere materico e immaginativo di entrambi permette di lavorare con dinamiche, colori e frequenze. Il paesaggio sonoro viene registrato e utilizzato nel suo naturale svolgimento e solo a volte è artefatto e trattato elettronicamente. Il principio che ispira questa esplorazione è quello per cui il suono del paesaggio è di per se una composizione ricca, indipendente e spontanea. Sulla base di questa composizione naturale la batteria improvvisa liberamente. Simone Tecla, batteria/composizione/elettronica
18'

AIPS (Archivio Italiano del Paesaggio Sonoro)/ Postcard From Italy
Giulio Aldinucci - Alberto Boccardi - Nicola Di Croce.
Postcards from Italy è un progetto collettivo lanciato da Giulio Aldinucci e Attilio Novellino e ispirato all’omonima rubrica tenuta da Gianmarco Del Re su Fluid Radio, tesa a tracciare le coordinate, seppure incomplete, della scena elettroacustica italiana.
A seguito di una open call dell’Archivio Italiano Paesaggi Sonori (AIPS), ciascuno degli autori ha realizzato una registrazione ambientale in un luogo specifico della zona o della città in cui risiede, da utilizzare come base per una soundscape composition. I field recordings così raccolti, sono poi stati ridistribuiti in forma anonima agli altri partecipanti, in modo che ognuno, intervenendo sul materiale fornito da un altro autore del gruppo, potesse realizzare una composizione in assoluta libertà, con l'unico vincolo di utilizzare per intero la registrazione ricevuta. Le risultanti tracce sonore sono poi state raccolte nel CD omonimo, prima uscita della neonata etichetta Oak Editions, di Alessio Ballerini e Francesco Giannico, fondatori di Aips.
Dopo una prima tappa di presentazione del progetto a Londra, con un’installazione audio/video alla galleria di arte sonora SoundFjord e un live al Cafe OTO, in cui elementi ed idee di quei materiali sonori originari sono serviti da base per una serie di improvvisazioni, il collettivo è stato ospite a Milano da O.

BACK